A gennaio boom di elettrico: Zoe e i3 spingono l’Italia a +111%

pubblicato in: News | 0
A gennaio impennata di vendite per le auto elettriche e ibride plug-in, con il nostro paese che fa segnare un buon +111% anno su anno. Protagoniste Renault Zoe e BMW i3, le vetture con la migliore batteria, tallonate da una schiera di ibride ricaricabile con una buona autonomia. Se le auto ci sono l'Italia risponde

L'Italia resta sempre il fanalino di coda europeo per quanto riguarda la vendita di auto elettriche o ibride ricaricabili, tuttavia i dati di gennaio mostrano una decisa impennata, con numeri interessanti soprattutto per alcuni modelli. Le vendite fanno registrare un +111% riferito all'anno precedente nello stesso periodo, e le protagoniste di questo buon risultato sono Renault Zoe e BMW i3. Una scelta non certo casuale, dato che al momento sono le due vetture che offrono la maggiore autonomia, fino a 400 km per la francese e 300 per la tedesca, che può anche avere in dotazione un piccolo generatore ausiliario a carburante. Anche i consumatori italiani, se le vetture hanno le giuste caratteristiche, sono pronti ad acquistarle.

Nel dettaglio Zoe è al primo posto con 64 immatricolazioni, e i3 la segue con 48. Al terzo posto troviamo una rediviva Citroën C-Zero, che difficilmente avrà venduto così tanto, vista l'età del progetto, e quindi terzo gradino del podio dovuto forse a una flotta acquistata in blocco da qualche società o car sharing. L'altra elettrica più conosciuta, la Nissan Leaf, vende sempre bene ma si trova solo al sesto posto. Questo perché dal quarto al decimo posto troviamo una schiera di auto ibride ricaricabili, settore che cresce di ben il 200%, con berline, SUV e compatte, a dimostrazione di una accesa attenzione dei clienti verso questo tipo di motorizzazione.

C'è qualche altra curiosità che si può estrapolare dalla tabella coi dati ufficiali UNRAE. La Tesla Model X per la prima volta sorpassa la sorella maggiore Model S, mentre anche Volkswagen vende una manciata di ibride plug-in con la Golf GTE. Stranamente (vista la stagione ancora fredda) ci sono due immatricolazioni anche per la Citroën E-Mehari, mentre il SUV più venduto in europa, il Mitsubishi Outlander PHEV, frena vistosamente. Nei prossimi mesi sono attesi il lancio di altri vetture, oltre alle prime vendite di Hyundai IONIQ nelle tre declinazioni elettriche, vedremo se il trend rimarrà in crescita.