Obblighi Normativi

Ai sensi della legislazione italiana in materia di Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) e di pile e accumulatori, la persona fisica o giuridica considerata Produttore (fabbricante locale/importatore) ha l'obbligo giuridico di organizzare e finanziare la raccolta e il riciclo, compresi i requisiti amministrativi e di rendicontazione, dei prodotti dismessi. i requisiti nazionali.

Il riciclo di un modulo fotovoltaico

 
SistemiFotovoltaici.com è associata al sistema di Raccolta Collettivo Europeo PV Cycle
 
PV CYCLE Italia offre servizi completi di gestione dei rifiuti e conformità normativa relativi ai prodotti per i sistemi ad energia solare.
PV CYCLE Italia è un sistema collettivo RAEE che opera nell’ambito del Centro di Coordinamento RAEE (CDC RAEE). PV CYCLE Italia è inoltre accreditato per offrire le sue soluzioni leader di conformità e gestione dei rifiuti di pannelli FV ai sensi della normativa IV e V Conto Energia ed è un intermediario di rifiuti iscritto all’Albo Nazionale Gestori Ambientali.
PV CYCLE è stato il primo sistema di raccolta e riciclo dedicato ai pannelli FV dismessi a livello mondiale. Avendo presenti le necessità e le priorità del settore fotovoltaico, PV CYCLE è in grado di offrire le migliori soluzioni per la gestione dei rifiuti e la conformità.
I pannelli FV sono considerati apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) secondo la definizione fornita dalla Direttiva sui Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) nel luglio 2012, quando è entrata in vigore la refusione della Direttiva RAEE.
Tutte le AEE, compresi i pannelli FV, devono essere gestiti conformemente alla legislazione europea e nazionale. I Produttori (fabbricanti nazionali e/o importatori) di tali prodotti devono rispettare le normative RAEE nazionali.
La legislazione RAEE italiana distingue tra pannelli FV installati in impianti di potenza inferiore a 10 kW (RAEE domestici, B2C) e di potenza uguale o superiore a 10 kW (RAEE professionali, B2B). Secondo la classificazione B2B / B2C, si applicano obblighi di finanziamento, operativi e amministrativi differenti.
• La gestione dei RAEE domestici, dismessi nei centri di raccolta dagli utenti finali, prevede che i Produttori (fabbricanti e importatori), nell’anno in cui si verificano i costi, debbano finanziare la raccolta, il trasporto e il trattamento in proporzione alla loro quota di mercato, calcolata sulla base del peso delle AEE immesse sul mercato. La gestione dei RAEE domestici è organizzata da un’organismo denominato Centro di Coordinamento RAEE (CDC RAEE) nell’ambito del quale operano tutti i sistemi di gestione dei RAEE domestici, come ad esempio PV CYCLE.
• La gestione dei RAEE professionali prevede che il Produttore (fabbricante e importatore) sia responsabile del finanziamento dei costi dei RAEE provenienti da nuove AEE che egli ha immesso sul mercato (per i pannelli FV immessi sul mercato dopo il 12/4/2014) e dei RAEE storici (per i pannelli FV immessi sul mercato prima del 12/4/2014) solo in caso di vendita di una nuova AEE e di sostituzione con un prodotto equivalente. In tutti gli altri casi, il finanziamento è a carico del detentore dei rifiuti. La gestione dei RAEE professionali è organizzata da ciascun sistema per conto dei suoi membri, sulla base delle richieste di ritiro trasmesse al sistema.